Castello Orsini-Odescalchi

Il Lazio è una terra antica, ricca di storia e vicende che hanno lasciato il segno. Nelle dimore e nei castelli restano traccia di queste storie, intrecciate con le leggende, da vivere in tutta la loro suggestione. Ecco i 2 castelli fantastici da non perdere nel Lazio.

Castello Orsini-Odescalchi

Il maniero sorge a Bracciano ed attrae i visitatori per la sua mole ma non solo. La leggenda, infatti, affascina sempre grandi e piccini. C’è una stanza particolare nel castello, conosciuta come la stanza di Isabella, che è stata scenario di ….continua a leggere.

Rocca Monaldeschi

Presenze e manifestazioni paranormali abbondano in questa fortezza situata nel centro storico di Bolsena. Tutto inizia con il ritrovamento, all’interno della Rocca, di ossa umane. A chi appartengono le ossa ritrovate? Secondo la leggenda si tratterebbe dei resti di un antico castellano, scomparso dopo…..continua a leggere.

Visitare il Lazio

Visitare il Lazio vuol dire fare un tuffo nella storia e nella cultura, in un territorio colmo di tesori inestimabili a partire da Roma: la città eterna! Il Lazio, però, non è solo musei e monumenti senza tempo, opere d’arte e testimonianze storiche. Il Lazio è anche fatto di aree naturali meravigliose, laghi dalle acque limpide e spiagge di sabbia finissima.

Tra le montagne scorrono fiumi traboccanti, che leniscono le rive verdeggianti. Spazi ampi che rievocano e testimoniano la storia con i siti archeologici di Ostia Antica e i templi, quello di Giove, Anxur a Terracina e la necropoli di Cerveteri.

Oltre ai borghi che conservano le tradizioni, il carattere della regione si esprime anche attraverso la cucina. Come non aver mai sentito parlare di certi piatti tipici conosciuti in tutto il mondo? Eccone alcuni:

Gnocchi alla Romana

Si tratta di gnocchi preparati con l’impasto di semolino, latte, latte, uova, burro e parmigiano. Gli gnocchi vengono infornati e serviti caldi

Bucatini all’Amatriciana

La ricetta originale prevede la preparazione del sugo con il guanciale, il pecorico dop, i pomodori

Trippa alla Romana

Zuppa classica del Lazio preparata con guanciale, pomodoro, cipolla, trippa, peperoncino e pecorino

Puntarelle

Insalata tipica laziale composta dai germogli interni della catalogna, condito con una salsa di acciuga, aglio, pepe, olio e aceto.

Cacio e Pepe

Piatto di pasta (spaghetti) semplice preparato con olio, pecorino, pepe

Altre località interessanti da visitare nel Lazio

Borgo abbandonato di Celleno

Città perduta di Galeria Antica

Città fantasma di Monterano

Lascia un commento