Conosciuto come uno tra i castelli più infestati d’Inghilterra, il Chillingham Castle ha alle spalle un’orribile e cruenta storia fatta di prigionia e stanze della tortura. Tra i suoi spettri, l’ombra del Blue Boy e l’immancabile White Lady. Ogni anno migliaia di visitatori si dirigono al Chillingham Castle per un ghost tour.

Durante la visita guidata al castello non perderti uno scambio di sguardi con il dipinto della strega ossessionante. Si dice che possa maledire chiunque sottragga un oggetto dal castello. A testimonianza di ciò, sono disponibili le lettere scritte da chi ha provato con mano!

Attenzione quando cammini sul pavimento della prigione, l’ambiente è poco illuminato e sulle pareti il muro è solcato dalle scritte dei poveri prigionieri che qui sono morti. Ad un certo punto una botola nel pavimento con le ossa di un bambino. 

Infine, nella camera delle torture tutti gli strumenti più orribili usati per le punizioni di un tempo: un letto di chiodi, gabbie, trappole, ferri per marchiare, catene e ogni altra sorta di racappricciante oggetto che ricorda un mondo passato e lontano.

I fantasmi di Chillingham Castle

Il castello ha due ambienti particolarmente attivi sul piano del paranormale. Una è sicuramente la prigione, dove i visitatori avvertono un inevitabile senso di oppressione, complice anche lo spazio ristretto e la poca aria.

Altro ambiente suggestivo è la sala delle torture, dove John Sage, soldato conosciuto come il “torturatore del castello” metteva in atto le sue tecniche aberranti. Si stima che nella sua “carriera” Sage abbia torturato 7.500 prigionieri.

Per introdurre i fantasmi di Chillingham Castle, non possiamo non menzionare Lady Leonora Tankerville, antica proprietaria del castello, la quale amava tenere memoria delle sue esperienze personali con i numerosi spettri del castello.

Il Bambino Blu è forse la figura spettrale più emblematica del castello, avvistato spesso nella Stanza Rosa. In questa sala, molti ospiti hanno dichiarato di vedere sulla parete la sagoma di un bambino con una luminosità di colore blu.

La riprova dell’esistenza del fantasma è arrivata negli anni ’20 quando, durante un’opera di restauro, dalla parete è emersa un’intercapedine con lo scheletro di un bambino. Il corpicino aveva delle tracce di colore blu, giustificato come un probabile avvelenamento da zolfo. Non è dato sapere altro su questo bambino, chi fosse o del perché sia andato incontro ad un destino così triste.

Un altro fantasma che si fa molto “vedere” a Chillingham Castle è quello di Sage, il torturatore del castello, conosciuto anche come Dragfoot. Sage, dopo aver compiuto con sadismo le sue carneficine nelle prigioni del castello, è rimasto qui ad inquietare i visitatori.

La storia di Lady Mary è molto triste. La nobildonna, Lady Mary Berkeley, sposata con Lord Gray of Wark e Chillingham, fu abbandonata da quest’ultimo che fuggì con Henrietta, la sorella della moglie. Lady Mary è morta nel 1719 e le sue spoglie riposano a pochi passi dal castello nella chiesa medievale di San Pietro (Chillingham).

Il fantasma di Lady Mary, però, non ha mai smesso di girovagare malinconico per il castello. I visitatori hanno spesso riferito di aver percepito un brivido al suono del fruscio del suo abito che si avvicinava.

Anche nella dispensa del castello sono state avvertite delle attività paranormali. Si narra che nel passato la dispensa fosse molto rifornita e, siccome il castello era sempre affollato, fu posto un servitore a custodire la stanza e l’argenteria.

Il servitore era solito trascorrere la notte nella dispensa e per sua sicurezza si chiudeva a chiave all’interno prima di dormire. Una notte, si racconta, l’uomo fu svegliato di soprassalto dal rumore di passi e vide una donna aggirarsi per la stanza.

Inizialmente pensò si trattasse di una turista che inavvertitamente si era persa ed era rimasta bloccata all’interno del castello dopo la chiusura, ma a breve si era ricreduto perché la porta era ancora chiusa dall’interno e la figura eterea che aveva intravisto nel frattempo era scomparsa.

Ghost Tour

Il Chillingham Castle può vantare uno tra i livelli più alti di attività paranormale in Inghilterra, con una vasta collezione di fantasmi e organizza diversi Ghost Tour durante l’anno. Ci sono vari tipi di percorso, in base all’età e alla tipologia:

Ghost Tour £ 25pp (solo over 16): durata circa 2 ore con guida esperta. Il tour inizia di solito per le 19.30

Ghost Hunt £ 50pp (solo over 18): durata circa 4 ore con guida esperta. Il tour inizia di solito per le 20.00

Entrambi i tour portano i visitatori nelle aree più infestate del castello e dei terreni circostanti. È consigliato un abbigliamento consono con scarpe comode e una torcia. Durante i Ghost Hunt, il visitatore prende attivamente parte alle investigazioni spettrali.

Novità: Laboratori di caccia ai fantasmi £ 25 – solo per over 18 (durata dalle 22.00 alle 24.00). Durante la lezione di perfezionamento imparerai direttamente da Richard, l’esperto cacciatore di fantasmi, le tecniche da lui utilizzate per interagire con gli spettri di Chillingham Castle.

Prima di mettere piede a Chillingham Castle, riflettete su questo verso, scritto dal poeta Longfellow sul castello: “Tutte le case in cui gli uomini sono vissuti e sono morti sono case infestate dai fantasmi:
attraverso le porte aperte scivolano gli innocui fantasmi sulle loro commissioni,
con piedi che non emettono suoni sui pavimenti.”

Chillingham Castle, Chillingham
Alnwick, Northumberland, UK, NE66 5NJ

Dal 9 aprile al 30 ottobre 2022 aperto tutti i giorni 11.00 – 17.00

Adulti £ 10,50 – Bambini (0-16 anni): £ 6,50 – Famiglia £ 26,00 (2 adulti e fino a 3 bambini 0-16 anni)