Vuoi sapere come scegliere l’assicurazione viaggio? Ecco alcuni strumenti utili e indispensabili per vivere un’esperienza serena e senza complicazioni. Perché un viaggio, che duri un giorno o un mese intero, deve essere un’esperienza indimenticabile ma in senso positivo. Ecco perché va organizzato nei minimi dettagli. Ci sono infatti dei particolari che possono fare la differenza ma, a volte, ce ne accorgiamo solo dopo, quando ormai è troppo tardi!

Uno di questi aspetti è sicuramente la sicurezza. Se decidere di partire è il primo passo, il secondo deve essere la certezza di viaggiare in totale sicurezza. Quindi, ampio spazio all’acquisto di guide dettagliate, itinerari, consultazioni sul clima e scelta del vestiario, ma non dimentichiamoci l’assicurazione viaggio. Infatti, il pensiero di viaggiare sereni, al riparo dai mille imprevisti che possono intralciare il nostro percorso, non ha davvero prezzo!

Una cosa che però potrebbe sembrare molto difficile è orientarsi tra la miriade di offerte di assicurazione viaggio presenti sul mercato. Ce ne sono davvero di tutte le tipologie e costi: come scegliere quella giusta per noi? Inseriamo nella polizza la garanzia sulla perdita del bagaglio, e se poi ci annullano il viaggio?

Come scegliere la polizza viaggio

Prima di scegliere la polizza viaggio dobbiamo valutare quali sono le nostre esigenze, differenti da viaggiatore a viaggiatore. Se, per esempio, siamo dei fotografi professionisti avremo bisogno di assicurare i nostri strumenti da eventuali smarrimenti, urti o sottrazioni. Se, invece, abbiamo delle situazioni un po’ precarie di lavoro o di salute, potremmo pensare ad una polizza assicurativa che preveda il rientro anticipato a casa. Se, infine, siamo dei temerari in cerca di luoghi inesplorati, sarebbe utile prevedere la copertura per spese di ricerca e salvataggio. Ecco, quindi, alcuni elementi essenziali per scegliere l’assicurazione viaggio.

Caratteristiche dell’assicurazione viaggio

Serietà, la compagnia assicurativa deve essere affidabile, vantare una reputazione solida sul mercato ed offrire tariffe concorrenziali per i viaggiatori più disparati.

Coperture essenziali, la compagnia assicurativa deve garantire le coperture essenziali come le spese mediche e l’assistenza operativa e sanitaria. Nel caso delle spese mediche è fondamentale che la compagnia garantisca il pagamento diretto delle spese (sul posto) mediche e chirurgiche. In caso contrario il viaggiatore deve anticipare queste spese e richiedere successivamente il rimborso, ma vista l’entità delle spese mediche in certi paesi questa opzione è impensabile.

Coperture non essenziali, sono le opzioni per cui è necessario pagare degli extra. La compagnia assicurativa dovrebbe fornire questi servizi a prezzi abbordabili per i viaggiatori. Tra queste coperture c’è la polizza per lo smarrimento dei bagagli, il rientro anticipato.

Massimali, alcune compagnie assicurative offrono dei limiti al risarcimento, alcune prevedono una franchigia, mentre altre offrono massimali illimitati per il rimborso delle spese mediche.

Disponibilità, la compagnia assicurativa deve essere presente e garantire un’assistenza continuativa tutti i giorni della settimana e 24 ore su 24, con un’assistenza telefonica che preferibilmente parli la nostra lingua. In caso di agitazione o difficoltà è sembre più confortevole esprimersi e farsi capire parlando la lingua madre.

Covid 19, in questo particolare periodo viaggiare in alcuni paesi è diventato impossibile senza una polizza specifica per il Coronavirus, che prevede le spese mediche, il rimpatrio sanitario e annullamento del viaggio in caso si contragga la malattia.

Spese di ricerca e salvataggio, per alcuni viaggiatori potrebbe essere un’opzione inutile ma per i più avventurosi davvero indispensabile. Nel caso ci si perda in qualche sentiero isolato, alcune polizze assicurative comprendono queste spese nelle spese mediche mentre per altre compagnie si tratta di un’opzione a parte che solitamente ha un costo abbastanza elevato.

Oggetti rubati, pensiamo spesso allo smarrimento dei bagagli in aeroporto ma quasi mai al furto degli stessi nella confusione della ressa.

Estensione di polizza, alcune compagnie assicurative permettono di integrare la copertura assicurativa anche una volta partiti, in base alle necessità del viaggiatore.

Polizze tutto incluso, in alcuni casi vengono offerte polizze complete che prevedono il rimborso delle spese sanitarie, in caso di perdita del bagaglio, di furto di attrezzatura (macchina fotografica, cellulare, telecamere, ecc), rimborso spese per prolungamento del viaggio per cause di forza maggiore indennizzo per ritardo del volo.

Per approndire: L’assicurazione viaggio è obbligatoria? Assicurazione viaggio online