Castello di Duino

Gli 8 luoghi più infestati in Friuli? Il Friuli Venezia Giulia è un territorio ricco di mistero e antiche leggende, di luoghi dove si possono rispolverare inquietanti racconti popolari, fatti accaduti all’interno di tenebrose dimore e Castelli infestati dai fantasmi. Scopriamo quali sono gli 8 luoghi più infestati in Friuli.

Castello di Villalta

La nostra prima tappa alla scoperta dei luoghi più infestati del Friuli parte da Fagagna, in provincia di Udine, nella frazione di Villalta, dove sorge l’omonimo castello e dove vive il fantasma della bellissima Ginevracontinua leggere.

Il fantasma della Casaforte Brunelde

Altra leggenda, altro fantasma. Alla Casaforte di Brunelde, lo spettro di Marco d’Arcano-Moruzzo aleggerebbe per la dimora vegliando sul proprio tesoro. continua a leggere

Castello di Duino abitato dal fantasma della Dama Bianca

Castello di Duino

Nel Castello di Duino, a Trieste, arroccato su uno sperone a picco sul mare, un antico feudatario, in un impeto di gelosia, scagliò giù dalle mura la sua  sposa, la Dama Bianca, che si trasformò miracolosamente in roccia. continua a leggere

Il Castello di Miramare e il fantasma di Massimiliano

Affacciato a picco sul mare, il Castello di Miramare ha molto da raccontare, in particolare di una inquietante maledizione che avrebbe perseguitato chi ha soggiornato al castello….. continua a leggere

La casa maledetta di Doberdò

Doberdò

A Doberdò del Lago ci sarebbe una casa maledetta, definita anche la casa della morte, che procurerebbe la morte a chiunque ci metta piede. Insomma un posto dal quale stare alla larga. continua a leggere

Castello Arcano Superiore

Fortezza splendida e maestosa dove si è consumata una storia agghiacciante: la povera Todeschina, accoltellata e murata viva tra queste mura. Leggenda o verità? Durante un restauro, sono state trovate ossa……..continua a leggere

Castello di San Giusto

Ecco un altro esempio di castello infestato da fantasmi. Nelle notti di luna piena, al Castello di San Giusto gli spettri di alcuni soldati si aggirerebbero per le sale e fin nei sotterranei. A capo della ciurma c’è il Capitano, Bebuder, che sotto al braccio, porta la sua….. continua a leggere

Visitare il Friuli

Anche il Friuli è una regione ricca di contrasti. Sullo stesso territorio, infatti, coesistono le influenze e le tradizioni di molte popolazioni. Un insieme che rende ricchissimo il patrimonio culturale della regione. Situata all’estremo nord est d’Italia, il Friuli confina con l’Austria e la Slovenia.

Il contrasto si nota anche nella conformazione paesaggistica, dove le Dolomiti Orientali e le Alpi Giulie regalano paesaggi di alta montagna, che si interrompono con l’altopiano del Carso per sfociare nel mare Adriatico. Una costa che a tratti si presenta sabbiosa, con località rinomate come Lignano Sabbiadoro e a tratti lagunosa per poi diventare rocciosa nel tratto da Monfalcone a Trieste.

Numerosi sono i borghi, le dimore, che raccolgono la storia e la tradizione del popolo friulano. Tra questi alcuni castelli meritano di essere scoperti e visitati per via della loro bellezza e delle loro leggende.

Infine, anche in Friuli la tradizione affonda le sue radici nella cucina tradizionale e si esprime con tutto il suo gusto in portentosi piatti, tra i quali:

Frico con patate

Si tratta di un tortino a base di formaggio Montasio e cucinato con cipolla e patate. Tipico soprattutto delle provincie di Udine e Pordenone, il Frico viene servito caldo a fette.

Jota

Minestra tipica della zona di Trieste, preparata con fagioli, patate e crauti.

Boretto di pesce

Piatto tipico della costa, il Boretto di pesce è tipico della laguna di Grado e preparato con una grande varietà di pesce. La zuppa si accompagna molto bene alla polenta

Gubana

Un dolce non poteva mancare. Si tratta della Gubana, tipico dolce ripieno di noci, pinoli e uvetta