Rocca Calascio Castello

Eccoci alla prima tappa nel nostro tour alla scoperta dei luoghi più suggestivi d’Abruzzo. Ci troviamo nel cuore del Parco del Gran Sasso, a Calascio, un comune della provincia dell’Aquila, da dove partiamo per la visita alla famosa Rocca, che ci aspetta in cima al colle.

Il Castello

Il Castello di Rocca Calascio, grazie all’altezza della sua torre (1520 metri s.l.m.), ha avuto il compito di torre d’avvistamento sulle valli circostanti e, in epoca moderna, di luogo di osservazione e controllo della transumanza delle pecore.

Foto: commons.wikimedia.org

Si tratta di uno dei castelli più elevati d’Europa, infatti da qui si gode una vista mozzafiato sulla pianura sottostante e sulle cime più elevate. Basta un secondo per sentirsi catapultati indietro nel tempo, quando il borgo medievale sottostante brulicava di vita.

Inerpicati nella roccia i resti di Rocca Calascio sembrano sospesi nel tempo, da quel lontano 1703, quando un disastroso terremoto demolì il borgo insieme al suo castello. Da allora gli abitanti di Rocca Calascio si trasferirono gradualmente nel sottostante paese di Calascio, fino all’abbandono totale avvenuto nel 1957.

Visitare Rocca Calascio

Calascio oggi è un paese dal grande fascino e dall’atmosfera medievale, che con il suo intreccio suggestivo di vie attira ogni anno migliaia di visitatori. Tra i punti di interesse, nelle vicinanze della Rocca, troviamo la Chiesa di Santa Maria della Pietà, risalente al 1400 circa, voluta e costruita dai pastori come ringraziamento per la vittoria dei soldati dei Piccolomini contro dei briganti provenienti dallo Stato Pontificio.

Il castello, costruito in pietra bianca, ha un corpo centrale, una cerchia muraria merlata e quattro torri d’angolo a base circolare. L’ingresso si raggiunge attraverso una rampa di legno. Dopo la visita gratuita al Castello, ci si può immergere nei vicoli senza tempo di Rocca Calascio e fermarsi in una delle locande per riposarsi e mangiare qualcosa.

Rocca Calascio si trova nell’omonimo comune in provincia dell’Aquila in Abruzzo.

La Rocca di Calascio è raggiungibile in Autostrada A24, uscita Aquila Est e proseguire in direzione di Sulmona-Poggio Picenze-Santo Stefano di Sessanio.

Un’alternativa è raggiungere Calascio in auto e poi prendere la navetta Calascio-Rocca Calascio che dalle 9.00 alle 18.00 effettua il collegamento con corse ogni 20 minuti. Il biglietto ha un costo di 4 euro intero (ridotto 2 euro dai 6 ai 10 anni) e può essere acquistato in loco (piazza Calascio).

In treno si può raggiungere Sulmona e da qui prendere la coincidenza con S. Demetrio De’vest (a circa 26 km dalla Rocca).

Tra i ristoranti della zona segnaliamo La Montanara, dove troverete ottima cucina tradizionale e gentilezza. Un pochino più vicino, invece, i visitatori possono sostare al Bar Ristorante Rifugio della Rocca, dove trovare i piatti tipici della cucina abruzzese.

Per una notte in zona consigliamo La Bifora e le Lune, un B&B di Santo Stefano di Sessanio: belle camere, ottima colazione e parcheggio gratuito.

Altri luoghi del mistero in Abruzzo

Castello di Chiola

Castello di Crecchio

Sant’Omero

Castello di Rocca Scalegna

Castello di Salle