Castello di Rosciano

Il Castello di Rosciano si trova tra le dolci colline umbre, in frazione di Signoria, comune di Torgiano. Oggi il Maniero è una dimora storica certificata, dove è possibile pernottare una delle stupende camere, oppure organizzare cerimonie per matrimoni o eventi vari.

Sono molte le leggende che riguardano il Castello di Rosciano e che aleggiano tra le sue antiche mura facendo rieccheggiare l’eco della storia in tutta la Valle del Tevere.

Entriamo nel mistero

Tra le mura del Castello di Rosciano si aggirerebbero alcuni fantasmi. Il primo sarebbe quello di un nobile, Tancredo, che amerebbe unirsi ai commensali duranti i banchetti. La leggenda di Tancredo è così presente nel maniero, che per tradizione lo spettro ha sempre un posto riservato al tavolo.

C’è poi il fantasma della Dama della Torre, donna segregata nella sua stanza, che attende per l’eternità il ritorno del suo amato dalle Crociate in Terrasanta.

Un’altra leggenda legata al Castello di Rosciano, vedrebbe la presenza di un terzo spettro, quello di un frate benedettino, che verrebbe avvistato nei boschi intorno al maniero, da chi si addentra nella vegetazione alla ricerca di funghi.

Località Signoria, 77/a, 06089 Torgiano PG

In auto si percorre la strada statale 3bis/E45 uscita Torgiano. Da Torgiano seguire per Bettona fino a Signoria. Entrati a Signoria prima strada a destra si sale la collina fino al castello

Cosa assaggiare

l’Umbria è terra di buona cucina e di tradizione. Le specialità della zona hanno come alimento base la farina.

La schiacciata

Focaccia bassa cotta al forno e condita con cipolla o salvia.

Torta al testo

Il testo è la pietra, scaldata al fuoco, su cui si cuoce l’impasto, che viene farcito con prosciutto e formaggio, o salsicce e verdura.

Pane di mosto

Piccoli biscotti secchi al mosto a forma di ciambella.

Le pinoccate

Dolcetti fatti con zucchero e pinoli, a forma di rombo, ricoperti di vaniglia o cioccolato.