Violino fantasma

Il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi misteriosi in Liguria prosegue nell’entroterra spezzino, in un piccolo borgo chiamato Scogna Inferiore nel comune di Sesta Godano, dove ci imbattiamo nella famosa Casa del Violino. La casa, che un tempo era abitata da un giovane e appasionato musicista, si dice che ora sia infestata dal suo fantasma.

La Casa del Violino era abitata da un musicista che si esercitava tutti i giorni con lo strumento. Dopo una grave e lunga malattia, il giovane perse la vita e la casa rimase disabitata per molti anni. La leggenda racconta che, dopo la morte del musicista, il suo violino abbia continuato a suonare senza che nessuno lo toccasse.

Entriamo nel mistero

La leggenda ha inizio nel momento in cui i vicini, abituati ad ascoltare le esercitazioni del musicista, smettono improssivamente di udire il suono del violino. Così, insospettiti, decidono di entrare nella casa: trovano il ragazzo morto e il suo strumento chiuso nella sua custodia. A partire da quella notte, il violino ha ricominciato a suonare da solo le melodie più tristi.

Negli anni centinaia, se non migliaia, di persone hanno visitato la casa, qualcuno si è anche spinto oltre, fermandosi per qualche giorno. Quanlcuno di questi visitatori del mistero ha poi riferito di aver udito, durante la notte, il suono del violino nonostante quest’ultimo fosse riposto dentro alla sua custodia in una bacheca. Questa manifestazione era spesso associata ad inquietanti urla e lamenti udibili tra le mura della casa.

Tra gli intrepidi, che hanno vinto la paura e trascorso una notte intera all’interno della Casa del Violino, qualcuno sostiene di aver visto addirittura lo strumento uscire dalla custodia e incominciare a produrre melodie strazianti. La spiegazione di queste manifestazioni sarebbe giustificata dalla presenza dello spirito del giovane musicista che ancora oggi si aggira tra le stanze della casa.

La Casa del violino fantasma è inserita in tutte le raccolte che trattano delle case infestate in Italia e i fenomeni che avvengono qui spaventano ancora oggi gli abitanti della zona e suggestionano i visitatori in cerca di brividi.

Purtroppo, la casa del Violino oggi è una proprietà privata e non è visitabile all’interno. Nonostante tutto, alcuni abitanti del paese sostengono che di notte qui avvengano dei fenomeni paranormali: le luci delle stanze si accendono e spengono da sole e il suono del violino continua a echeggiare sempre più forte.

Cercare una sistemazione e fare un bel giro di Genova, secondo noi è la migliore soluzione per riuscire a vedere i tanti punti di interesse della città.