Quali sono stati gli avvenimenti che hanno reso “maledetto” il film “The Omen – Il presagio“? Una serie di tragici episodi ha funestato la pellicola horror del 1976, diretta da Richard Donner e interpretata da Lee Remick e Gregory Peck.

Proprio l’attore Gregory Peck sperimentò per primo la maledizione del film, quando l’aereo sul quale viaggiava fu colpito da un fulmine. Lo stesso destino attendeva lo sceneggiatore David Seltzer mentre viaggiava in aereo solo tre giorni dopo.

Che dire poi degli altri eventi nefasti accaduti durante le riprese di “Il Presagio“? Solo coincidenze o, davvero, si tratta di un film maledetto? Il regista Richard Donner fu investito da un’auto e John Richardson, addetto agli effetti speciali e autore della sequenza della decapitazione del fotografo, ebbe un incidente autobilistico nel quale la fidanzata perse la vita proprio decapitata da una lastra di metallo.

Come se non bastasse a decretare il film Il Presagio un film maledetto, mentre la troupe si dirigeva verso la metropolitana di Green Park (Londra) per girare alcune scene, la stazione saltò letteralmente in aria.

Infine, il regista noleggiò un piccolo aereo per effettuare le riprese dall’alto ma, non è dato sapere, non fu utilizzato nell’immediato. Nel frattempo, l’aereo continuava le sue tratte e un giorno, subito dopo il decollo, l’aeromobile perse quota e precipitò investendo in pieno l’auto sulla quale viaggiavano i figli e la moglie del pilota stesso.

Che dire, sufficiente per dire che “Il presagio” rientra nella lista dei film maledetti? Sembra proprio di sì.

 22 total views