Malahide Castle è un altro esempio di castello infestato. Un’escursione tra storia e fantasmi a circa un’ora di distanza da Dublino nell’omonima cittadina irlandese.

Malahide Castle è il luogo ideale per gli amanti del soprannaturale, ma non solo. I visitatori vengono affascinati anche dai giardini e dalla magia che regna sovrana in questo luogo.

Pronti per conoscere più da vicino le strane presenze che ancora oggi abitano Malahide Castle?

La storia di Malahide Castle

Nel 1185, Richard Talbot ricevette le terre e il porto di Malahide da re Enrico II, come premio per i suoi servizi alla corona. Da allora, per quasi 8 secoli, la dinastia dei Talbot ha seguito di pari passo le vicessitudini del castello di Malahide.

La parte più antica del Castello risale al XII secolo. Durante la sua lunga storia, vennero effettuati molti ampliamenti, soprattutto durante il regno di Edoardo IV, che hanno determinato la struttura attuale.

Durante la battaglia del Boyne, persero la vita ben 14 membri della famiglia. Dopo la morte del settimo barone Talbot, nel 1973 il castello e le sue terre passarono alla sorella Rose, la quale nel 1975 cedette il castello allo stato d’Irlanda.

Il castello oggi

Oggi il castello di Malahide si erge tra i 260 acri di terre circostanti adibite a parco. Dietro al castello si estendono i Talbot Botanic Gardens con numerose piante rare e il giardino d’inverno vittoriano.

Durante la visita al castello si visitano le famose stanze, come la Oak Room e la Great Hall. gli ospiti hanno la possibilità di affittare la sala grande gotica per organizzare dei banchetti privati.

All’interno del Castello è possibile ammirare splendide copie degli affreschi vaticani di Raffaello e alcune opere, di proprietà della National Gallery of Ireland, attualmente custodite nel castello. Intorno al castello ci sono anche bar negozi di artigianato e parco giochi per i bambini.

Ammirata l’arte e le fattezze del maniero, non ci resta che conoscere anche le presenze soprannaturali che abitano questo castello e che lo hanno reso uno dei castelli più infestati d’Irlanda.

I fantasmi di Malahide Castle

Nel corso della sua lunga storia, ci sono state molte apparizioni di fantasmi tra i corridoi del Castello. Le prime manifestazioni riferite a Malahide risalgono a diversi secoli orsono, anime senza pace appartenenti a personaggi del passato, che per battaglia, tradimenti o regolamenti di conti, hanno perso la vita all’interno del maniero.

Chi sono i fantasmi più famosi del castello di Malahide? Partiamo con Puk, il preferito dai visitatori. Puk era un nano, guardiano nonché giullare di corte con il cuore spezzato, che vive nella sua torre dolendosi per la sua sfortuna in amore.

Siamo ai tempi del regno di Enrico VIII, quando arriva al castello Lady Eleonora Fitzgerald, membro della famiglia Talbot, confinata a Malahide a causa della sua natura ribelle. 

Il giullare si sarebbe innamorato della donna e sarebbe stato misteriosamente accoltellato. Trovato in fin di vita in una notte nevosa, l’uomo avrebbe fatto in tempo a sussurrare la sua vendetta, ovvero che avrebbe infestato il castello. Oggi Puk non ha perso la sua giocosità e  si diverte a lasciare di stucco i visitatori comparendo nelle loro fotografie.

Un altro fantasma che abita a corte è quello della signora in bianco, una sagoma femminile che cammina tra i corridoi del castello. The White Lady è il fantasma di una donna senza nome, che compare in un dipinto nella Sala Grande. Ogni tanto lo spirito, vestito con un abito bianco, uscirebbe dal ritratto per vagare tra le stanze del castello.

Un altro dei fantasmi di Malahide è lo spirito di Miles Corbett, che ricevette il castello direttamente da Oliver Cromwell e lo governò dal 1649 al 1660. A causa della sua crudeltà e della sua pessima amministrazione del regno, Corbett venne rapito e impiccato. Il suo fantasma si manifesta correndo per le sale del castello vestito con un’armatura che si stacca a pezzi.

Cosa dire poi di Lord Galtrim? Il giovane amava la signorina Maud Plunkett, figlia del barone di Killeen e i due decisero di sposarsi, chiedendo il permesso di celebrare il loro matrimonio a Malahide. Matrimonio che, secondo alcuni, non fu mai celebrato a causa della morte di Galtrim, caduto in un’imboscata e pugnalato dal suo rivale.

Secondo un altro racconto, invece, Galtrim morì in battaglia subito dopo il matrimonio. Il suo fantasma infesta da secoli il castello di Malahide, girando per le stanze del castello e indicando la sua ferita mortale. Si dice che la sua anima non abbia trovato pace in quanto la sua amata, poco dopo la sua morte, sposò il suo rivale.

Nonostante le nozze con Maud, anche il secondo marito Lord Chief Justice ebbe del filo da torcere. Maud, infatti, era molto possessiva nei suoi confronti e si dice diventasse addirittura violenta durante le loro discussioni.  Dopo la morte i due coniugi non avrebbero cambiato le proprie abitudini, si racconta che Maud insegua ancora il consorte per i corridoi del castello.

Fatti inspiegabili

Fantasmi a parte, a Malahide Castle succedono cose del tutto inspiegabili, come imprivvisi spintoni ai visitatori, rubinetti e porte che si aprono e richiudono da soli, per non parlare delle serrature che i guardiani trovano aperte o chiuse, contrariamente a come le avevano lasciate.

Visitare Malahide

Al Castello di Malahide arrivano ogni anno milioni di turisti, affascinati dalla storia e dalle presenze soprannaturali che è probabile incontrare. La vicinanza a Dublino ne fa una tappa quasi obbligatoria per chi visita la capitale.